Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
Cooperativa CVL
Cooperativa CVL
Cooperativa CVL
Cooperativa CVL
Cerca nel sito   
   

T.L. TEMPO LIBERO  » L’integrazione sociale

L’integrazione sociale  per le persone diversamente abili è sicuramente uno degli aspetti più attuali e più nuovi rispetto ai quali operatori, familiari e comunque la società in generale, si trova a riflettere, a confrontarsi, ad interrogarsi.
Si tratta di bisogni che afferiscono all’area della affettività, della soggettività, dei desideri e si diversificano quindi da bisogni rispetto ai quali esiste già una variegata e strutturata organizzazione di servizi. Infatti anche per le persone diversamente abili, come per chiunque altro, il significato di integrazione sociale rimanda ad un’area della spontaneità, ad uno spazio della soggettività individuale e profonda fortemente correlata ai singoli percorsi di vita, in cui gli interessi, le paure, le esperienze passate, il rapporto tra gratificazione e autostima, la percezione di sé, i vissuti familiari di coscienza o di negazione dell’ handicap sono elementi caratteristici unici e rivelatori.
In questa prospettiva, il tempo libero diventa tempo vitale se la persona con handicap è aiutata o messa nelle condizioni migliori per esprimere la propria soggettività e spontaneità, per poter quindi cogliere e sperimentare momenti che connotino una qualità della vita migliore.
Permettere ad un soggetto di vivere liberamente il proprio tempo libero significa perciò dargli la possibilità di conoscere e scegliere fra le varie opportunità (il riposo, la partecipazione ad iniziative offerte dal territorio, la pratica di sport o/e hobbies, il coltivare amicizie e relazioni personali, amorose…).
D’altro canto è necessario che anche il territorio sia in grado di accogliere il soggetto diversamente abile percependolo e valorizzandolo in quanto persona attiva e con una propria identità.
Le relazioni sociali costituiscono i molteplici ponti che il soggetto mette in atto con gli altri tramite la parentela, amicizie e rapporti significativi con i vicini di casa, con i
colleghi di lavoro, con gli operatori, con i volontari, oppure con persone della parrocchia, della scuola, comunità e delle associazioni.
E’ in quest’ottica che le Cooperative Futura, C.V.L., Il Ponte, L’Aquilone hanno attivato nel 2002 il progetto TEMPO LIBERO il cui obiettivo principale consiste nell’attivazione di percorsi finalizzati a valorizzare il tempo libero  delle persone diversamente abili considerandole come parte attiva della rete sociale allargata, attraverso il coinvolgimento del territorio di appartenenza e delle risorse in esso presenti.

   



Centro disabili Centro diurno disabili ”Il cammino” Centro socio educativo Servizio formazione all’autonomia Ad personam Servizio assistenza educativa domiciliare Tempo libero Comunita socio sanitarie ”Felice Saleri”
Cooperativa CVL

    © Copyright 2009 Cooperativa C.V.L. Caldera Virginio Lumezzane
        Capitale Sociale € 1390 | C.F. 01920880174 - P.IVA 00664940988 | Privacy Policy | Mappa del sito                                                                                    designed by Dexanet