Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
Cooperativa CVL
Cooperativa CVL
Cooperativa CVL
Cooperativa CVL
Cerca nel sito   
   

C.D.D. CENTRO DIURNO DISABILI ”IL CAMMINO”  » Attività

ATTIVITA’ DI COLLABORAZIONE ESTERNA
Comunicazione aumentativa: Collaborazione in progetti singoli di Comunicazione aumentativa presso Associazione Luna, Centro Autismo di Montichiari. 

Comunicazione facilitata: Collaborazione in progetti singoli di Comunicazione facilitata presso il Centro di Comunicazione Benedetta Dintino di Milano.

Corso di scacchi: attività integrata tra i vari servizi della C.V.L. organizzata e gestita dal presidente dell’associazione nazionale di Scacchi (nel primo semestre 2008);

Consulenza Fisioterapica: due mattini al mese la fisioterapista presso il Centro Diurno incontra alcuni ospiti. L’obiettivo è quello di fornire consigli utili di movimentazione agli Educatori.

Partecipazione rassegna teatrale  “il Telaio” di Brescia;

Attività integrate con il Liceo Scientifico, l’Istituto tecnico industriale e l’Istituto Professionale Statale per l’Industria e L’artigianato di Lumezzane:
Le attività proposte per l’anno educativo—scolastico 2008/2009
 presso il Centro Diurno Disabili sono le seguenti:
Gite Culturali integrate con gli studenti;
Attività Ludica: giochi in scatola;
Attività di decorazione di vasi: consiste nel dipingere in maniera artistica vasi da fiori di differenti dimensioni;
Attività di computer: consiste nella conoscenza di alcuni ausili informatici utilizzati dai ragazzi del centro, nell’affiancare alcuni ragazzi e insegnare loro ad utilizzare semplici programmi o hardware (word, scanner, rielaborazione di foto digitali);
Attività di beauty: affiancare le educatrici del Centro nella cura estetica di alcune ragazze ospiti del centro (pulizia del viso, smalto, acconciature, etc…).

ATTIVITA’ EXTRA-ORDINARIE NEL CENTRO DIURNO

  • Feste interne:Carnevale e feste di compleanno;
  • -irocini : il CDD è da sempre sede di tirocinio per diversi tipi di allievi in formazione quali: studenti di Scienze dell’Educazione (Università Cattolica);  corsi ASA;  operatori sociali (istituto superiore di Scienze Sociali di Inzino);
  • Progetti Ponte : CDD –scuole ;  CDD –sfa ; CDD-servizio domiciliare; ecc.  La sede del CDD è luogo di riferimento anche di alcuni utenti seguiti da operatori domiciliari, gli utenti hanno la possibilità di partecipare alle attività del centro tramite specifico progetto ed a condizione che gli utenti siano  assistiti dal loro educatore di riferimento.

ATTIVITA’ ORDINARIE DEL CENTRO DIURNO

Il C.D.D.  propone settimanalmente una programmazione di attività che attinge dalle seguenti aree:
attività cognitive, finalizzate al mantenimento delle strumentalità di base, del patrimonio culturale e della funzionalità cognitiva;
attività socio-educative, finalizzate allo sviluppo della socializzazione, attraverso modalità educative svolte all'interno ed all'esterno del C.D.D.;
attività assistenziali, finalizzate all'accudimento ed alla cura della persona;
attività per lo sviluppo dell’autonomia personale considerata nei suoi quattro fondamentali repertori (igiene, alimentazione, abbigliamento, controllo sfinterico);
attività espressive, finalizzate a migliorare la capacità di prendere coscienza di sé e del mondo esterno;
attività educative con significato prevalentemente psicomotorio, si tratta in pratica di tutta la vasta gamma delle attività cosiddette “espressive”, miranti a far raggiungere ai soggetti dei traguardi sempre più significativi rispetto alla loro capacità di prendere coscienza di sé e del proprio corpo ed il proprio movimento, utilizzandolo a scopo esplorativo-relazionale;
attività motorie e di movimento  finalizzate al benessere della persona,  al mantenimento  della funzionalità motoria  e a rallentare l’evoluzione negativa delle competenze;
attività di gestione dei luoghi di vita, tesa a ridurre, nei limiti del possibile, i livelli di dipendenza nella sfera domestico/famigliare;
attività di esplorazione/conoscenza dell'ambiente, anche attraverso uscite e visite esterne;
attività ludico-ricreative;
attività rivolte al territorio e alla Comunità finalizzate alla costruzione di processi visibili di integrazione sociale;
attività manuali pratiche finalizzate ad accrescere ed affinare le proprie capacità gnoso-prassiche e percettive e vivere situazioni di maggior impegno e responsabilità;
attività volte a migliorare le competenze di tipo relazionale ed interpersonale, con particolare riferimento agli interventi educativi volti alla riduzione della problematicità comportamentale;
attività esterne, gite, uscite, piscina, palestra, ecc.
attività terapeutiche, finalizzate a diversi bisogni inerenti alle sfere emotive ed affettive della persona. Tra queste attività troviamo l’Ippoterapia, Drammaterapia, Musicoterapia.

 

ATTIVITA’ DEL CENTRO
In base alla programmazione annuale delle attività nel servizio vengono scelte insieme ai ragazzi alcune delle seguenti attività:

Aree     Tipologia di attività   
  
ASSISTENZIALI            
- Cambi                              
- Assistenza ai pasti
- Idromassaggio 
- Massaggio   

AUTONOMIA PERSONALE             
- Igiene / Beauty     
- Alimentazione 
- Abbigliamento
- Controllo sfinterico
- Estetista

RELAZIONALI    
- Relazionale di Sostegno
- Relazionale di Stimolazione 
- Comunicazione facilitata
- Comunicazione aumentativa
- Fabulazione
                                   

ABILITA’COGNITIVE    
-  Attività autobiografica
- Computer
- Scrittura   
- Corso di scacchi
- Poesia dialettale
- Lettura di libri
- Giornalino

ESPRESSIVE  - PSICO-MOTORIE/MOTORIE
-  Musicale                    
- Cinematografia
- Piscina 
- Camminate su percorsi ciclabili
- Sport presso lo stadio o percorsi vita
- Ginnastica presso il C.D.D.

ESPRESSIVE  MANUALI  PRATICHE
- Manipolazione   
- Falegnameria
- Tessitura
- Carta riciclata
- Pittura su tela
- Decorazione di vasi
- Realizzazione di agende di carta riciclata
- Realizzazione di biglietti di auguri

GESTIONE LUOGHI DI VITA
- Domestica 
- Apparecchiare il tavolo
- Caffè

ESTERNE  
- di Integrazione Sociale               Mercato
- Conoscenza dell’ambiente         Schedina
                                                     Visite c/o case di amici 
                                                     Commissioni e spese
                                                     Uscite – supermercato
  
ATTIVITA’ TERAPEUTICHE
- Pet terapy
- Drammaterapia
- Ippoterapia
- Musicoterapia 
- Arteterapia
- Consulenza Fisioterapica

 

 

 

 

 


ATTIVITA’ INTEGRATE TRA I DIVERSI SERVIZI DELLA COOPERATIVA

TEATRO
PROGETTO “DifferenziArt”
TEATRI PROVINCIALI IN RETE

Nel mese di maggio 2007 si è avviata l’attività di drammaterapia con tre educatori della Cooperativa, Alberto Ghisoni e 11 ragazzi disabili. L’attività è stata proposta e co-finanziata dall’ufficio Cultura del Comune di Lumezzane. L’attività di teatro avrà termine nel mese di maggio 2008 e lo spettacolo sarà presentato presso in Teatro Odeon di Lumezzane all’interno del progetto Teatri Bresciani in rete con il patrocinio della Provincia di Brescia (Assessorato alle attività e Beni Cutlturali e alla Valorizzazione delle identità, Culture e Lingue locali e Assessorato ai Servizi Sociali); Gli altri Comuni aderenti saranno: Desenzano, Manerbio e Edolo.

PROGETTO “DifferenziArt”  
TEATRI EUROPEI IN RETE 2008-2010 
Dall’anno 2008 fino al 2010 verrà avviato in modo sperimentale un progetto che vedrà l’allargamento del progetto di rete provinciale all’Unione Europea. Gli stati coinvolti saranno: Galles, Ucraina, Bulgaria, Slovacchia, Ungheria e Olanda. Il progetto vedrà la partecipazione di queste nazioni dell’Unione Europea con un interscambio massiccio delle proposte teatrali, sia nostre negli altri stati, che gli enti degli altri stati presso teatri italiani. La realizzazione dell’esperienza prevede la compilazione di un progetto che dovrà essere portato a Bruxelles entro fine 2007 (Futura Europa di Milano è l’ente che provvede alla mediazione ed alla presentazione del progetto in Olanda). Oltre all’interscambio tra le nazioni di progetti teatrali realizzati nell’ambito del sociale, sono calendarizzati anche una serie di iniziative culturali tra le quali: giornate di studio e di confronto sul metodo in Università Cattolica tra studenti del Dams e operatori teatrali, concorsi pubblici presso istituti per l’assegnazione di fondi per la realizzazione di video-documenti dell’esperienza, sito internet, etc…  I riferimenti e le linee guida sono tenuti dal responsabile del circuito teatrale Vittorio Pedrali e dall’Assessore alla Cultura del Comune di Lumezzane Laura Staffoni (Comune capofila dell’operazione).

Bancarelle Mercato: esposizione di prodotti realizzati all’interno delle attività dei laboratori grafico -espressivi del C.D.D. e dello S.F.A.;

Organizzazione di feste: fra le feste organizzate all’esterno la più importante è quella di Natale per i Volontari, le associazioni che collaborano con noi ogni anno e per tutta la cittadinanza; la festa d’estate con le famiglie degli ospiti;

Partecipazione a gite integrate con gli Istituti Superiori Moretti di Lumezzane;

Organizzazione della giornata con il Club Motori Storici di Lumezzane;

Partecipazione a Mostre di pittura in città e a musei;

Attività serali Tempo Libero;  alcuni utenti del CDD frequentano il servizio Tempo Libero e le attività proposte;

Gite (nel Comune ed esterne al territorio comunale);

Partecipazione ad alcune attività integrate con il gruppo C.A.I. di Lumezzane: gite in alta montagna;  

Partecipazione alla giornata con il Club Nazionale Pescatori di Lumezzane;

-Attività integrate ordinarie: alcune attività sono organizzate in collaborazione con lo SFA di Lumezzane e la Comunità residenziale. Esse sono organizzate e gestite contemporaneamente da educatori dei due servizi e prevedono la presenza di utenza mista. Le attività integrate sono: giornalino, attività musicale, laboratori occupazionali, falegnameria, carta riciclata;
 

   



Centro disabili Centro diurno disabili ”Il cammino” Centro socio educativo Servizio formazione all’autonomia Ad personam Servizio assistenza educativa domiciliare Tempo libero Comunita socio sanitarie ”Felice Saleri”
Cooperativa CVL

    © Copyright 2009 Cooperativa C.V.L. Caldera Virginio Lumezzane
        Capitale Sociale € 1390 | C.F. 01920880174 - P.IVA 00664940988 | Privacy Policy | Mappa del sito                                                                                    designed by Dexanet